1
3381

Come Calcolare quanto Carburante Serve per un Volo

come calcolare quanto carburante serve per il voloIn aereo le cose non funzionano come in macchina quando si deve decidere quanto carburante mettere nei serbatoi. In macchina basta riempire il serbatoio e quando entri in riserva tornerai dal benzinaio per riempirlo nuovamente.

In aereo chiaramente le cose non funzionano così. Per calcolare quanto serve bisogna considerare una serie di fattori molto importanti.

La prima cosa da tenere a mente è che maggiore è il peso dell’aereo maggiore sarà il consumo e quindi maggiore sarà il costo.

Avevamo già parlato di questo punto (peso – consumo carburante – costo), se non te lo ricordi dai un’occhiata a questo articolo sul consumo di carburante di un aereo di linea.

Come fare quindi per avere sufficiente carburante per raggiungere la destinazione, ma senza caricare troppo l’aereo?!

Vediamo come calcolare quanto carburante serve per un volo.

Calcolare la quantità di carburante

Per decidere quanto carburante inserire nei serbatoi dobbiamo tenere a mente principalmente 3 fattori:

  1. Il carburante necessario per il decollo, crociera e atterraggio.
  2. Il carburante necessario per andare ad un aeroporto alternato nel caso in cui non siamo in grado di atterrare all’aeroporto della destinazione programmata.
  3. Altri fattori che contribuiscono al consumo di carburante.

Il volo

Ammettiamo che dobbiamo volare da Roma a Milano. Inseriremo nel serbatoio la quantità necessaria per questa tratta includendo nel calcolo la quantità necessaria per il decollo, salita, crociera, discesa e atterraggio.

Alternato

Inoltre bisogna considerare che in caso di problemi all’aeroporto di destinazione sarà necessario atterrare in un altro aeroporto chiamato alternato. In questo caso aggiungeremo il carburante necessario, maggiorato di qualcosina per l’attesa di autorizzazione per l’atterraggio all’alternato.

Carburante di contingenza

Non puoi prevedere cambi di intensità o di direzione del vento, piuttosto che temporali che cercherai di evitare girandoci attorno.

Oppure il controllore di volo non ti ha autorizzato a volare alla quota che avevi pianificato, risultando in maggior consumo data la maggiore densità dell’aria a quote più basse.

Il carburante di contingenza considera questi fattori e si aggiunge carburante nel caso in cui ci si trovi in queste situazioni. Vediamo altri fattori che necessitano carburante extra.

Traffico

Può anche capitare che si arrivi all’aeroporto di destinazione all’ora di punta dove c’è molto traffico e sarà necessario attendere in volo per qualche minuto prima di atterrare.

Go Around

Se durante la fase di atterraggio un altro aereo si trova ancora in pista oppure un cane ha deciso di farsi un giro in aeroporto allora bisognerà effettuare un GO AROUND. Bisognerà dare tutta manetta, risalire ed effettuare una serie di manovre per atterrare nuovamente.

Riserva

Per legge bisogna calcolare una riserva di 30 minuti necessaria per volare a bassa quota e a bassa velocità.

I piloti hanno la libertà di aggiungere quanto carburante desiderano in base alla loro esperienza o a condizioni meteo particolari. Tengono sempre bene in mente che più si carica maggiori saranno i consumi, pertanto devo calibrare bene le dosi per volare in sicurezza, ma senza essere eccessivamente pesanti.

Taxi e APU

In fine bisogna aggiungere il carburante utilizzato durante il Taxi, ovvero durante il rullaggio dal gate alla pista e viceversa all’arrivo. In questo caso si aggiunge anche il carburante necessario per alimentare l’APU, un motorino che funziona da generatore quando l’aereo si trova a terra.

Anche in questo caso il pilota può decidere di aggiungere qualcosina se si trova all’ora di punta e sa che il rullaggio richiederà più tempo del dovuto.

De-Iceing

In inverno è probabile che sia necessario effettuare il De-Iceing, ovvero bisognerà recarsi in una zona dell’aeroporto prima di entrare in pista, per togliere ghiaccio e neve dalle ali e dalla fusoliera.

Bene, sommando tutte queste quantità otteniamo il cosiddetto Block Fuel, ovvero la quantità di carburante che ci troveremo nei serbatoi al Gate di partenza.

Queste sono le principali considerazioni da fare per calcolare la quantità di carburante per il volo.

Mostra i commenti

Nessun commento

Lascia un commento