1
567

Dormire Bene è Importante per i Piloti di Linea

come dormire bene

Questo articolo è rivolto in particolare ai piloti di linea, ma certamente può essere di interesse generale.

Dormire bene, si sa, aiuta ad essere più energetici durante il giorno e questo permette di lavorare meglio, studiare più concentrarti e sentirsi meglio nelle nostre attività.

Dormire bene migliora la qualità della vita ed aiuta ad innalzare la performance lavorativa.

Un pilota di linea dovrebbe trovare il giusto equilibrio con il suo stile di vita per poter dormire a sufficienza. Ma non sempre è possibile. Voglio darti qualche consiglio su come dormire bene.

Dormire bene per vivere meglio

  • Dormire con regolarità
  • Usare il tempo a disposizione per dormire

come dormire con regolarità

È importante avere una routine e andare a dormire e svegliarsi alla stessa ora in modo da regolare l’orologio biologico del nostro corpo. Anche nei fine settimana.

Chiaramente la cosa è difficile per un pilota che viaggia così spesso e non ha sempre gli stessi orari di lavoro.

Non ci sono molte soluzioni, l’unica cosa da fare è quella di essere sufficientemente disciplinati e non appena si arriva in hotel alla sera, cercare di usare il tempo a disposizione per dormire.

In diverse occasioni ti avevo già parlato del problema che i piloti affrontano per quanto riguarda il sonno. Ci sono molte storie da raccontare ed i piloti, a volte, fanno fatica a mantenere i ritmi di lavoro. È un problema che va affrontato.

Continuiamo con i consigli e vediamo le altre soluzioni più semplici da applicare.

Evitare sorgenti luminose prima di dormire

  • Uno schermo luminoso causa stress ed ansia
  • Rompe il ritmo circadiano
  • Sopprime la melatonina

come dormire senza cellulareEssere davanti ad uno schermo prima di dormire è dannoso per la mente e per il sonno.

Uno schermo, come quello del cellulare o del tablet, può eccitare la mente generando stress ed ansia che non permettono di dormire bene.

Marianna Figueiro del “Lighting Research Center Rensselaer Polytechnic Institute” ha scoperto che 2 ore davanti un tablet possono sopprimere il normale rilascio di melatonina per dormire, un ormone molto importante che dice al corpo quando è ora di addormentarsi.

Sopprimere la melatonina significa ritardare il sonno e questo, se effettuato con regolarità, può anche modificare il nostro ritmo circadiano.

Se da piloti non abbiamo controllo sui turni ed orari di lavoro, abbiamo sicuramente controllo sull’uso di sorgenti luminose prima di andare a dormire.

Dormire nel pomeriggio

  • Recuperare le energie dormendo per 40 minuti
  • Sfruttare le lunghe attese per riposare
  • Sfruttare la procedura Controlled Rest

Il pilota dell'aereo dorme per 2 ore in business class, ​i passeggeri:

Dormire troppo nel pomeriggio può essere dannoso perchè rende più difficile dormire poi alla sera.

Non serve fare grandi dormite pomeridiane, ma la NASA ha dimostrato come una dormitina di soli 40 minuti nel pomeriggio sia sufficiente per migliorare i livelli di performance del 34% e di attenzione del 100%, subito dopo il sonnellino.

Questa leggera dormitina pomeridiana ha anche un effetto positivo a livello psicologico, energizzando e rilassando la mente.

Anche in questo caso per un pilota è molto difficile prendersi un break a metà giornata per farsi una dormitina (per piloti di voli a corto e medio raggio almeno).

Quello che si potrebbe fare è cercare di riposare (magari sulle poltrone della prima classe o in business) durante una lunga attesa, prima che i passeggeri si imbrachino.

Oppure durante il volo si può dormire in cabina di pilotaggio, ma seguendo una procedura specifica chiamata Controlled Rest. Non sempre è applicabile, ma ho sentito diverse storie di piloti che hanno dovuto dormire in cabina perchè troppo stanchi.

dove dormono i piloti in aereo

Sui voli a lungo raggio ci sono dei compartimenti che i piloti e gli assistenti di volo utilizzano per dormire. Si chiamano Crew Rest Compartments, o CRC,

I piloti possono uscire dalla cabina e riposare per qualche ora durante il volo. Normalmente vengono sostituiti totalmente con un altro equipaggio in modo da dividere le ore di volo tra più piloti.

Fare esercizio fisico

  • Fare esercizio leggero, ma costante
  • Portare con se le scarpe da corsa

attività fisica per piloti di lineaFare esercizio fisico, anche leggero, è da sempre uno dei migliori modi per sentirsi bene fisicamente e mentalmente.

La cosa importante è farlo al momento giusto: non bisogna fare esercizio fisico intenso prima di andare a dormire perchè saremo svegli e vigili.

Lo si deve fare 6 ore prima se si tratta di attività pesante, mentre un’attività fisica leggera 4 ore prima.

Questi sono i tempi consigliati, ma chiaramente per un pilota non è possibile seguire questi ritmi. Probabilmente nessuna persona che lavora può decidere 6 ore prima di andare a fare una bella corsetta, visto che gli orari di lavoro non lo permettono.

Direi piuttosto di portare sempre con se delle scarpe da ginnastica e nei giorni di lavoro, se si ha del tempo, anche solo mezzora, si può fare una corsa o utilizzare la palestra dell’hotel, se la possiede.

Mangiare leggero alla sera

  • Evitare di strafare per non avere disturbi durante la digestione
  • Evitare alcolici

mangiare sano per piloti di lineaQuesto è sicuramente sotto il controllo dei piloti… forse 🙂

Mangiare leggero prima di dormire migliora la qualità del sonno perchè la digestione prolungata può causare disturbi.

Sicuramente non si può bere alcool, questo fa parte delle normative di sicurezza e comunque disturberebbe il sonno.

Per concludere, che dire. Lo stile di vita di un pilota di linea non è semplice e non è regolare. ne avevo parlato in questo articolo spiegando come vive un pilota elencando i punti negativi del sul stile di vita. Lo stesso vale per i piloti cargo ed i loadmaster che dormono a terra o su amache durante il volo.

Nulla è impossibile, ognuno può trovare il giusto equilibrio e mettere in pratica i consigli che ti ho dato.

Facci sapere che soluzioni hai trovato.

Mostra i commenti

Nessun commento

Lascia un commento