I danni di chi ha una mentalità chiusa

Una mentalità chiusa nuoce alla salute! Le persone con una mentalità chiusa, e ce ne sono parecchie, ma davvero parecchie, si fanno del male, si auto infliggono dolore e non riescono ad uscirne… è un vizio!

Al contrario, L’APERTURA MENTALE fa bene alla mente ed anche al corpo. L’apertura mentale è bella, è un’apertura al “diverso”, è un attivarsi per sapere cose nuove; è anche discernimento o capacità critica, ossia la capacità di vagliare le informazioni obiettivamente e razionalmente con la mente e con i sensi.

Chi, purtroppo, si trova ad avere una mentalità chiusa perde molte occasioni per migliorare la sua vita. Attorno a noi ci sono opportunità che, a causa delle nostre critiche, perdiamo.

Hai presente quelli che solo si lamentano?! Leggi questo articolo su come smettere di lamentarsi. Queste persone hanno una grande qualità: trovano problemi ovunque! Sono quelli che incontri al bar e la prima cosa che ti dicono è: “Non ti chiedo neanche come stai, perchè tanto con sta crisi siamo tutti messi male!”. Ti capita di incontrarli? Beh, questi sono quelli che vogliono a tutti i costi vedere il lato negativo, vedere il bicchiero mezzo vuoto, ed onestamente, sono fastidiosi!

Mentre, chi si sforza di cercare il positivo è una persona che allena se stesso ad avere una mentalità aperta. Il diverso è sempre positivo. Qualcosa di diverso dal tuo e qualcuno diverso da te sono elementi positivi perchè portano novità o al massimo confermano che quello che fai o quello che pensi è giusto. Confrontarsi non vuol dire mettere in dubbio se stessi (anche se mettersi in dubbio NON nuoce alla salute), confrontarsi significa o confermare se stessi o imparare qualcosa di nuovo, poi, con questa nuova consapevolezza deciderai se metterti in gioco o se rimanere nel tuo spazio “felice”.

Mi è capitato di ricente di incontrare una persona che per forza di cose voleva controbattere e trovare qualunque appiglio per cercare di dimostrare che quello che facevo e dicevo in quel momento era sbagliato, poco efficace e non avrebbe avuto utilità.

Non comprendo perchè non accettare qualcosa di diverso e provare a vedere se effettivamente il pensiero critico che ti sei creato trova prove concrete anche nella realtà. Personalmente sono una persona che accetta critiche, ascolto attentamente gli altri e mi piace confrontarmi, ma non accetto critiche gratuite e non giustificate. Mi sembra solo una perdita di tempo per me e gli altri. Accetto invece lo sforzo dell’altro nel farmi riflettere sui miei limiti e pertanto poter migliorare me stesso.

Bene, dopo aver chiarito questo punto, ti lascio con una domanda: quante occasioni hai perso o rinunciato per orgoglio, perchè ti sei lamentato o perchè hai criticato senza riflettere?!

 

Lascia un commento