1
368

Incidente Colombia: Ultimi Aggiornamenti. Errore del Pilota e del Management

lamia colombia incidente aereo

Da non crederci. Una storia iniziata con la tragica fine di un’intera squadra di calcio, poi sembrata la scena di un vero e proprio crimine, per concludersi in una conferenza stampa in cui si dichiara errore del pilota.

Vediamo le ultime notizie.

I piloti avevano considerato per ben due volte di fermarsi per rifornimento consapevoli delle condizioni di incertezza con il livello di carburante.

Non avevano avvisato la torre di controllo del loro stato di emergenza visto il basso livello di carburante nonostante uno dei 4 motori si era spento. Hanno avvisato il controllore di volo solo all’ultimo momento quando era troppo tardi.

Il 26 Dicembre in una conferenza stampa le autorità Colombiane hanno annunciato che il problema non era tecnico, ma “human and managerial”, ovvero Errore Umano e del Management.

L’aereo aveva superato il peso massimo consentito per quel velivolo e non era certificato per volare alla quota di volo a cui stavano volando. Il peso dell’aereo era di 42.148kg mentre il suo peso massimo consentito è di 41.800kg. Le autorità comunque non considerano questa come una delle cause dell’incidente.

Non comprendo per quale motivo non lo si consideri come una delle cause visto che maggior peso aumenta i consumi. Inoltre, il fatto che abbiano deciso di volare ad una quota più alta porta a pensare che abbiano voluto ridurre il consumo volando ad alta quota.

I piloti erano consapevoli della situazione e hanno considerato fare rifornimento a Leticia, in Bolivia, e a Bogotà, capitale della Colombia. Hanno deciso di non atterrare a Leticia perchè non sapevano se l’aeroporto era aperto di notte.

L’aereo ha un allarme che indica che rimangono solo 20 minuti di autonomia. In questo caso l’allarme non era funzionante. I piloti hanno richiesto di fare un atterraggio di emergenza solo 10 minuti prima che avvenisse l’incidente.

I piloti avevano iniziato a dirigersi verso l’aeroporto di Medellin ed avevano iniziato a scendere di quota senza il permesso della torre di controllo creando grossi problemi di separazione con altri velivoli.

I piloti avevano anche annunciato alla radio che non era necessaria alcuna assistenza una volta a terra (fa pensare che non avevano avvisato i passeggeri dello stato di emergenza). Poco dopo tutti i motori e l’APU si sono spenti. A questo punto i piloti hanno dichiarato l’emergenza annunciando che non avevano più energia elettrica.

L’aereo si è schiantato in una montagna a 230km/h. Sia i piloti che i dirigenti della compagnia aerea sono direttamente colpevoli.

Discussione

Il fatto che si dica errore del pilota e del management, mi rincuora. Mi spiego. Per quanto drammatica sia tutta questa storia è bene che la colpa non ricada solo sui piloti, ma anche sul management.

Una nuova minaccia, un nuovo tipo di errore umano sta nascendo e questo incidente ne è la prova. Il management ha una fortissima influenza sulla performance dell’azienda, dei piloti e negli incidenti aerei.

Bisogna prendere nuovi mezzi di tutela contro manager negligenti o incapaci di comprendere quale influenza hanno sulle altre persone o sull’andamento delle attività.

Detto questo, i piloti non hanno lavorato con professionalità e non mi sento di dire che erano delle vittime del sistema. Decollare sapendo che non ce la farai significa firmare una dichiarazione di suicidio e portare con se tutti i passeggeri .

Mi sembra assurdo, ma inizio a pensare che lo stato di stress psicologico a cui erano sottoposti quei due piloti era troppo per non comprendere che bisognava andare contro il sistema (contro dirigenti corrotti, contro il piano di volo accettato seppure tutti sapevano che non si poteva volare e non ultimo, contro il timore di rovinare la reputazione azienda).

Tutti fattori di stress che non permettono un lucido pensiero e una gestione corretta delle emozioni per prendere decisioni umanamente comprensibili.

Tante volte basta il buon senso.

Se ti sei perso gli aggiornamenti precedenti eccoli qui:

Incidente Aereo in Colombia

Incidente in Colombia: Il Comandante non aveva Sufficienti Ore di Volo

Mostra i commenti

Nessun commento

Lascia un commento