Come Effettuare un Circuito con un Cessna

circuito aereoA volte ti troverai davanti al tuo simulatore di volo per “imparare a volare” e quindi fare qualche manovra dopo il decollo per poi tentare l’atterraggio.

Voglio spiegarti come si effettua un circuito con un Cessna, così potrai esercitarti con il tuo simulatore.

Ti consiglio di non fermarti al simulatore e di noleggiare un aereo con pilota per effettuare le stesse manovre su un aereo vero.

Vediamo come si effettua il circuito con un Cessna.

Componenti di un circuito

Il circuito può essere destro o sinistro. Ovvero, dopo il decollo viro a destra o a sinistra. Alcuni aeroporti hanno un solo circuito: magari ci sono delle colline o una montagna su un lato, quindi solamente il circuito dal lato opposto è utilizzabile.

Il circuito è composto da:

  • salita
  • controbase
  • sottovento
  • base
  • finale

Ammettiamo che vogliamo fare un circuito destro. Dopo il decollo viriamo a destra per immetterci nel braccio controbase, viriamo ancora a destra per immetterci nel braccio sottovento percorrendo l’intera lunghezza della pista, poi, virando ancora a destra ci immetteremo sul braccio base e l’ultima virata a destra ci porterà in finale.

Immagina un rettangolo. Ogni lato del rettangolo ha un nome che ti ho appena spiegato.

Velocità e quota

Decolla con il tuo Cessna a circa 60 nodi. A questa velocità solleva il muso e lascia che l’aereo si stacchi dolcemente da terra.

Mantieni una velocità di salita tra i 500 e 700 ft/min. Lascia che la velocita aumenti a 80 nodi. A questa velocità solleva i flap e solleva il muso per mantere gli 80 nodi.

A 500 piedi vira a destra per il tratto controbase effettuando una virata di 90°.

A 1000 piedi vira a destra di 90° per entrare nel lato sottovento e abbassa il muso per mantenere la quota.

Lascia che l’aereo acceleri fino a 100 nodi, poi riduci la potenza del motore per mantenere la velocità.

Per poter iniziare la discesa e l’atterraggio ti insegno queste due tecniche.

1. Quando ti ritroverai in linea con la testata pista, verso la fine del tratto sottovento, riduci la potenza del motore per decelerare a 80 nodi, mantenendo sempre i 1000 piedi.

Quando sei a circa 45° rispetto la pista, ovvero, quando, voltandoti a destra, la pista è circa dietro la tua spalla destra, inizia a virare a destra per immetterti sul lato base. Terminata la virata, abbassa una tacca di flap, abbassa il muso ed inizia la discesa.

2. Un’altra “tecnica” è quella di iniziare a decelerare quando sei in linea con la testata pista e appena tocchi gli 80 nodi, abbassa una tacca di flap poi abbassa il muso ed inizia la virata a destra.

In entrambi i casi ti troverai a 80 nodi con una tacca di flap e sul braccio base.

Mantieni un rateo di discesa di circa 500 ft/min o meno.

A circa 700 piedi abbassa una seconda tacca di flap e lascia che l’aereo deceleri verso la velocità di atterraggio che sarà attorno ai 60/65 nodi.

A 500 piedi abbassa la seconda tacca di flap. Circa a questa quota sarai quasi allineato con la pista quindi vira a destra per allinearti con essa. Se serve virare prima o dopo dipende da quanto sei vicino o lontano dal centro pista.

In finale, regola la quota accelerando per salire e decelerando per scendere, mentre la velocità va regolata alzando o abbassando il muso.

Qui di seguito un esempio di circuito sinistro, che equivale a quello destro, ma con tutte le virate a sinistra. In questo esempio puoi vedere qualche altra piccola variazione.

circuito sinistro

Giri del motore

Dopo il decollo riduci la potenza a 2200 giri quando sei a 80 nodi e dopo aver sollevato i flap.

A 100 nodi riduci quanto basta per mantenere la velocità.

Prima della discesa, riduci a 1800 giri per raggiungere gli 80 nodi e mantieni questi giri durante la discesa.

In finale regola la potenza come indicato precedentemente.

Conclusione

Ti ho insegnato un modo semplice per effettuare un circuito destro in qualunque aeroporto. Provalo con il tuo simulatore e vedrai che sarà molto semplice e divertente.

Lascia un commento