40

Il Ritorno del Volo Supersonico è Molto Vicino

aereo supersonicoI voli supersonici stanno ritornando di moda e sembra che molti desiderano che un nuovo modello di aereo passeggeri supersonico venga costruito.

Il Concorde è stato l’aereo che ha vinto la corsa verso il trasporto passeggeri supersonico con una velocità che superava due volte la velocità del suono.

Nel 1969 si è svolto il primo volo del Concorde che ha preso servizio nel Gennaio del 1976. Ne sono stati costruiti 20 esemplari utilizzati da British Airways ed Air France.

Con la sua velocità e con due collegamenti al giorno tra Londra e New York, il Concorde permetteva di volare oltre oceano la mattina e ritornare alla sera dello stesso giorno.

Chiaramente il biglietto aereo non era per tutte le tasche. Il Concorde era utilizzato da persone molto ricche, vip e politici.

Oltre ai vantaggi che questo aereo aveva portato per il trasporto aereo, ci sono anche punti negativi.

Il Concorde inquinava molto. I motori utilizzati erano estremamente potenti e questo risultava in un consumo esagerato di carburante.

L’inquinamento non era solo quello dei motori, ma anche acustico (era estremamente rumoroso). Inoltre, le onde generate dallo spostamento d’aria dovuto alla forma dell’aereo potevano anche danneggiare costruzioni a terra.

Il futuro del volo supersonico

Nasa X-plane

Negli Stati Uniti non era possibile volare supersonici per i motivi elencati, ma di recente i veti inflitti sui voli di questo genere sono stati tolti. Questo è un buon segnale che ha permesso alla NASA, assieme alla Lockheed Martin, di progettare un nuovo aereo supersonico per il trasporto passeggeri.

La NASA ha infatti stanziato un finanziamento di quasi 250 milioni di dollari per la progettazione dell’aereo.

A questo punto viene da chiedersi se ha senso costruire un nuovo aereo supersonico se l’80% dei passeggeri non se lo può permettere?

Visti gli alti tassi di inquinamento ed i costi esagerati per la sua costruzione ed il suo mantenimento, ha senso mettere sul mercato un aereo che può essere utilizzato solo dal 20% dei passeggeri?

Evidentemente qualcuno ha valutato che tutto questo ha senso o forse il potere del denaro ha vinto sul buon senso.

Ad ogni modo, il mio parere rimane che un aereo supersonico avrebbe senso solamente se molti più passeggeri se lo possono permettere e se l’inquinamento viene ridotto drasticamente.

Se ci pensiamo bene il futuro dell’aviazione e della tecnologia porterà le persone a viaggiare di più e se possiamo ridurre il tempo trascorso in viaggio, molte più persone vorranno viaggiare.

Se riuscissimo a controllare il costo del biglietto aereo e ridurre l’inquinamento dei motori e quello acustico (cosa probabilmente più fattibile oggi che non 40 anni fa), allora avremmo vinto ancora una volta ed il volo supersonico sarebbe veramente una cosa per tutti e non per pochi.

Mi auguro che la progettazione del nuovo aereo supersonico vada in questa direzione.

Mostra i commenti

Nessun commento

Lascia un commento