Paura di Volare

By Published On: 5 Febbraio 2014Categories: Paura di volare0 Comments on Paura di Volare

paura di volare

La metà degli italiani ha paura di volare.

Su un volo Alitalia, potenzialmente la metà dei passeggeri, in modo diverso, ha paura di trovarsi su quel aereo.

L’aerofobia è da molti anni sotto l’attenzione di tutti perchè si è capito che molte vacanze, molti viaggi di nozze, molti affari vengono rovinati.

Proviamo allora a fare un po’ di chiarezza sulla paura di volare.

La paura di volare

Forse anche tu sei un pauroso, forse fai parte di quel 50% di italiani che ha paura e forse ti sarai chiesto perchè hai iniziato ad averne e cosa puoi fare per superarla.

Bene, ti dirò cosa puoi fare per stare meglio.

Ora, ti rivelerò qualcosa di sconcertante…

La paura di volare non ha nulla a che vedere con l’aereo!

L’aereo non ha nessuna colpa, fa solo quello per cui è stato progettato e costruito. La paura non è legata al volo, al pilota, alla struttura dell’aereo, nemmeno al fatto che possa cadere.

La paura di volare è legata ad una nostra insicurezza personale o, al contrario, ad una nostra eccessiva sicurezza ed autonomia!

Sconcertante vero?! Entriamo più nel dettaglio.

Mancanza di controllo

In generale si ha paura di volare perchè ci si trova in una condizione di totale mancanza di controllo della situazione.

Anche in treno non abbiamo il controllo della situazione, eppure non abbiamo la stessa reazione come quando voliamo.

Qual’è la differenza?

La differenza è che il treno ha le ruote a terra, siamo ancorati alla nostra cara terra che ci dà sicurezza, sappiamo che se c’è un problema possiamo scendere o il treno può fermarsi, l’aereo invece no.

L’aereo non fa fermate, una volta in volo puoi solo aspettare di arrivare a destinazione, mentre in treno puoi scendere non appena si arriva in una stazione.

Insicuro o Eccessivamente sicuro?

Ripensa a te stesso o te stessa e cerca di capire a quale categoria appartieni.

Se sei fra quelli insicuri: cadrai nel vortice di pensieri negativi cercando di immaginare catastrofi e problemi che non esistono realmente. A questo punto il tuo corpo e la tua mente reagiranno facendoti provare sensazioni di ansia.

Se sei uno di quelli eccessivamente sicuri di sè: penserai che non ci si può fidare del pilota, che sarebbe meglio stare in cabina e vedere cosa sta facendo.

L’ansia

Apriamo una parentesi sull’ansia solo per dare un breve accenno su cosa succede fisicamente e mentalmente quando siamo in aereo o prima di volare.

L’ansia è una reazione psico-fisica ad una minaccia che nella realtà non esiste. La minaccia è solo nella tua mente e molte volte non sai nemmeno che la tua mente sta creando queste minacce.

La mente ha una carica d’ansia che dovrà essere “scaricata”, solo che non può essere scaricata costantemente, la mente questo lo sa, non può farti vivere solo di paure, quindi non tutte le situazioni creano ansia, ma alcune si.

Quali??

Quelle che hanno le condizioni ideali, cioè quelle che in qualche modo assomigliano ad un brutto incubo o ad un film horror che non ha mai fine.

L’aereo ha tutte le caratteristiche di un film horror. Vediamo perchè:

  • non hai via di scampo
  • sei lontano da casa
  • non tocchi terra
  • non ha il controllo su nulla
  • devi affidare la tua vita a qualcuno che non hai nemmeno visto in faccia quando sei salito sull’aereo
Queste caratteristiche sono le condizioni ideali per far uscire la nostra ansia e le nostre paure personali.

L’evento scattenante

La paura di volare è legata a qualche evento della nostra vita che abbiamo messo in un cassetto perchè non lo volevamo affrontare.

Quello che avviene quando in aereo una forte turbolenza ci fa saltare dalla paura è che si abbassano le nostre difese nei confronti di quel evento che abbiamo rinchiuso in una botte di ferro!

Un bellissimo paragone può essere fatto con l’oceano.

Immagina uno scoglio sotto il livello del mare, uno scoglio grande che non vediamo all’apparenza, quindi non sappiamo nemmeno che sia lì. L’evento scatenante in qualche modo abbassa il livello del mare e lo scoglio viene scoperto. Da quel momento dovremo affrontare (mentalmente) questo scoglio, questa paura, questo trauma personale che finora era nascosto. (Luca Evangelisti – Mai più paura di volare)

La paura di volare nasce da una nostra paura interna e dal nostro carattere che può essere o insicuro o di estrema sicurezza.

Qual’è la differenza tra chi ha paura di volare e chi non ne ha? 

È molto semplice. Chi non ha paura di volare non carica l’aereo delle proprie ansie ed insicurezze, magari in altre situazioni è ansioso, ma non in aereo.

Vede l’aereo come un mezzo di trasporto che ci permette di andare da A a B in poco tempo.

Il pauroso invece carica l’aereo di colpe che non ha, lo carica delle proprie insicurezze e cerca tutti i possibili ganci per far apparire il volo, l’aereo, i piloti o gli assistenti di volo come cause della propria ansia.

Cosa fare?

La risposta in parte te l’ho già data: bisogna iniziare dal comprendere che l’aereo oggettivamente è un mezzo di trasporto e che noi non siamo gli esperti.

Possiamo conoscere il mondo dell’aviazione, possiamo avvicinarci all’aereo per conoscere la sua struttura, le parti mobili, le procedure di volo, conoscere come si diventa piloti o come funziona il sistema aviazione.

Conoscere queste cose in parte aiuta a prendere coscienza che la nostra percezione “horror” dell’aereo in realtà è sbagliata.

Per iniziare a conoscere meglio un aereo basta fare una breve ricerca su internet per vedere dove si trova la scuola di volo più vicina a te, contattarli e spiegare che devi vedere e toccare con mano un aereo per farci “amicizia”!

Un’altra cosa importante da fare è lavorare su se stessi, sulla propria autostima e sul proprio carattere.

E qui ci viene in soccorso il coaching.

Proprio un lavoro sulla tua vita, una presa di coscienza di chi sei e di come puoi migliorare te stesso o te stessa e la tua vita in generale, faranno sparire tutte le tue paure sul volo che ti porterà a vivere meglio e con più serenità i prossimi voli che farai.

Per iniziare a fare amicizia, ti consiglio anche di dare un’occhiata a questi video che mostrano come funzionano le cose in cabina. Per domande tecniche non esitare, chiedi e ti verrà risposto!

httpv://youtu.be/9PYo9FmkW6E

httpv://youtu.be/MEX0ZYDziiU

Scarica l'Estratto dei miei Manuali. Riservato solo agli Iscritti alla Newsletter!

I miei manuali scaricabili