Le Cause degli Incidenti Aerei sono Inimmaginabili!

aereoGli incidenti aerei sono sempre qualcosa di drammatico, pertanto voglio trattare l’argomento con sensibilità dandoti delle informazioni complete.

Voglio parlarti di alcuni incidenti aerei successi in passato per farti comprendere quanto le cause siano inimmaginabili.

Certamente questo articolo non è per tutti. Chi ha paura di volare si sentirà un po’ turbato, ma dobbiamo leggere quanto segue con la giusta oggettività e non emotività.

Detto questo, vediamo quali sono le cause degli incidenti aerei!

1. Tenerife 1977

Forse uno degli incidenti più famosi e conosciuti a causa dell’elevato numero di vittime, 583. Due Boeing 747, uno della KLM e uno della Pan Am, si schiantano in pista. C’era molta nebbia quel giorno e l’aeroporto aveva una sola pista. Il comandante della KLM decide di iniziare il rullaggio per il decollo senza autorizzazione, pur sapendo che c’era un altro aereo che faceva manovra e che stava attraversando la pista. Complice in tutto questo una comunicazione radio disturbata che non ha permesso al comandante della KLM di conoscere l’esatta posizione dell’altro aereo della Pan Am.

Le cause:

La comunicazione radio era disturbata perchè si sono sovrapposte due comunicazioni e il comandante della KLM aveva deciso di decollare senza autorizzazione perchè era già in ritardo e non tollerava ulteriori ritardi. Era il comandante più anziano della compagnia e non voleva fare errori.

Tenerife747

2. Volo 603 AeroPerù 1996

Volo effettuato con il Boeing 757 dell’AeroPerù da Lima a Santiago del Cile. Dopo meno di un minuto dal decollo i piloti si resero conto che gli altimetri (indicatori di quota) indicavano quota zero. Contemporaneamente gli allarmi in cabina iniziarono a suonare e l’altimetro e l’indicatore di velocità cominciarono a mostrare valori incompatibili con l’effettivo stato del volo.

L’allarme di bassa velocità indusse il comandante ad effettuare una discesa per aumentare la velocità. Quasi contemporaneamente si attivò l’allarme di velocità troppo alta. La netta contraddizione tra i due segnali di allarme disorientò i piloti.

Si attivò poi anche l’allarme di too low – terrain (prossimità al suolo) che, per ironia della sorte, era l’unico allarme corretto. La quota reale era inferiore a 1000 piedi (circa 300 metri). Si schiantarono in mare causando 70 vittime.

Le cause:

I tecnici della manutenzione avevano tappato le prese statiche che si trovano nella parte esterna del muso dell’aereo e che sono vitali per il funzionamento degli strumenti. Li avevano tappati con del nastro adesivo trasparente per poter lavare e verniciare l’aereo.

Il comandante, pur effettuando i controlli esterni prima del volo, non si era accorto del nastro adesivo. Era notte, ma era dotato di torcia.

Aeroperú_Boeing_757-200_N52AW_MIA_1996-1-8

3. Air Transat 2001

Per chiudere con una nota positiva riporto l’incidente che si è concluso senza vittime e con pochi feriti. Questo è un esempio di grande professionalità e bravura dei piloti che hanno salvato la vita di tutti i passeggeri e la propria.

Il volo Air Transat 236 era un volo di linea tra Toronto Lisbona. L’aereo era rimasto senza carburante mentre stava sorvolando l’Oceano Atlantico. I piloti sono riusciti a far planare ed atterrare l’aereo alla Base aerea di Lajes, nelle Azzorre, senza che nessuno delle 306 persone (293 passeggeri e 13 membri dell’equipaggio) a bordo riportasse gravi ferite.

Le cause:

I tecnici della manutenzione avevano eseguito un lavoro sul motore numero 2, sostituendo un tubo idraulico, ma non avendo il pezzo originale decisero di installarne uno di un modello più vecchio. Nonostante la segnalazione dei tecnici della manutenzione in cui specificarono che non era corretto questo tipo di installazione, la compagnia aerea decise comunque di proseguire con questa operazione.

In conclusione i tubi idraulici fecero pressione sui tubi del carburante e le vibrazioni fecero sì che il tubo del carburante si rompesse e facesse fuoriuscire tutto il carburante. Per questo motivo entrambi i motori si spensero.

Air Transat Flight 236

Conclusioni

Come anticipato, le cause degli incidenti aerei sono inimmaginabili. Spesso sono evitabili, ma una serie di eventi porta più spesso al disastro aereo e non a conclusioni positive come quello del volo Air Transit.

Voglio semplificarti le cose. Ti spiego rapidamente cosa causa, in un sistema così complesso come l’aviazione, questi incidenti aerei. Si chiama “Catena degli eventi”. Ci sono diverse cause che sommate portano al disastro. Queste cause o eventi sono connesse l’una all’altra. Il “sistema aviazione” ha creato mille barriere difensive per evitare che gli incidenti accadano (checklist, addestramento, management, procedure, operazioni standardizzate, ecc.), ma molti eventi o cause riescono a superare queste barriere. In questo articolo è spiegato il modello del formaggio Svizzero di J. Reason.

james reason cheese model

Bene… ti aspettavi delle cause come queste? Spesso pensiamo che le cause maggiori di incidenti siano le condizioni meteorologiche o problemi tecnici. Hai capito invece qual’è la prima causa degli incidenti aerei? L’uomo!

Ma non è possibile togliere l’uomo dal sistema. Nessuno si fiderebbe di volare su un aereo senza pilota. Un giorno ci arriveremo, ma per ora le compagnie aeree devono guadagnare ed i passeggeri hanno bisogno di spostarsi nel mondo pertanto i piloti continueranno ad esistere.

Per ora ci teniamo le cose come sono e per questo ti dico che volare è sempre una grande emozione! Leggere di questi incidenti aerei aumenta la tua cultura sui voli di linea e NON DEVE alimentare la tua paura di volare!

Scarica l'Estratto dei miei Manuali. Riservato solo agli Iscritti alla Newsletter!

I miei manuali scaricabili

Share This Story, Choose Your Platform!

7 Comments

  1. […] noto ormai che la prima causa è dovuto all’uomo. Siamo una delle macchine più imperfette e pertanto poco prevedibili. Siamo in grado di costruire […]

  2. […] noto ormai che la prima causa è dovuto all’uomo. Siamo una delle macchine più imperfette e pertanto poco prevedibili. Siamo in grado di costruire […]

  3. […] La cause sono infinite e non possiamo giudicare l’operato delle compagnie aeree o dei piloti, ma bisogna sempre valutare caso per caso. Ci saranno sempre incidenti aerei e non possiamo evitarli… possiamo ridurli, ma non evitarli. […]

  4. […] comunicazioni possono risultare talmente distorte o disturbate che in passato hanno anche provocato incidenti aerei. I piloti ad ogni modo si esercitano a terra facendo parecchie ore di comunicazioni, sia in […]

  5. […] Voglio fare una semplice analisi di un altro incidente aereo relativamente recente. Si tratta del volo Air France 447 partito da Rio de Janeiro con destinazione Parigi il 1° giugno 2009. Voglio aggiungerlo alla liste degli incidenti aerei con cause inimmaginabili! […]

  6. […] Ma allora perchè si parla di ERRORE DEL PILOTA? Semplicemente perchè il pilota è in prima linea. È colui che controlla l’aereo ed i passeggeri, come spiegato, non sanno che in realtà ci sono moltissime figure che ruotano attorno ad un volo di linea. I piloti sono solo una piccola parte, importante, ma non sono gli unici. Ho già spiegato come alcuni incidenti molto conosciuti nella storia dell’aviazione siano stati causati dai tecnici della manutenzione. […]

  7. […] dal punto di vista dei piloti, ma di quello dei passeggeri. Ovvero, vedremo quali sono stati gli incidenti aerei avvenuti in passato, le loro cause e come un passeggero può accorgersi che c’è qualcosa che […]

Leave A Comment