Caribbean-Sint-Maarten-Maho-Beach-Danger-warningUna domanda scontata con una risposta altrettanto scontata dove governa il luogo comune è: Quando preoccuparsi in aereo?! Ormai tutti conoscono bene come “funziona” un viaggio in aereo, ma comunque sia c’è sempre quel margine di curiosità che ti porta a pensare e a farti domande… tante domande, troppe! Una di queste è appunto quando devo preoccuparmi in aereo?!

La risposta non è semplice perchè non c’è una vera risposta. E’ come se chiedessi a te quando devi preoccuparti in treno! Ti metti a pensare a tutti i vari casi possibili, ma alla fine sai che non c’è nulla di cui preoccuparsi.

Volare è noioso

Diciamo pure una cosa: sappiamo che l’aereo genera più paura, brivido ed emozioni di altri mezzi di trasporto, ma quando hai fatto un volo non ci trovi nulla di così emozionante, almeno fino al volo successivo, ovvero fino a quando non nasce in te di nuovo quella voglia di volare e staccarti da terra.

Fino a quel momento volare è considerato perfino noioso e tutti vorrebbero poter arrivare dall’altra parte del mondo in pochi minuti. Direi che a Gardaland è molto più facile trovare dei motivi per preoccuparsi, divertirsi ed emozionarsi!schermata-04-2456391-alle-23-42-38

Di cosa preoccuparsi?

Allora, come dare una risposta?! Ci ho pensato profondamente, ho provato a fare delle ricerche ed ho scoperto alcune cose che spaventano più di altre. Esistono molti luoghi comuni e non reali cose di cui avere paura.

1. Le hostess corrono al loro posto: Alcuni ti diranno che devi preoccuparti quando vedi che le hostess si siedono al loro posto o quando il comandante le richiama all’ordine perchè c’è troppa turbolenza.

2. Forte turbolenza: Anche questo può essere vero in alcuni casi, ma onestamente molte volte il comandante fa l’annuncio di forte turbolenze, ma alla fine non c’è nulla di così terribile.

3. Allarme terrorismo: Altra cosa, ormai un po’ passata di “moda”, è la paura di un attacco terrorista. Ci sono talmente tanti controlli che mi chiedo si riescono veramente a superarli. Non si è mai troppo al sicuro!

4. Il pilota si addormenta: Poi c’è la preoccupazione che il pilota si addormenti in cabina o che non sappia esattamente cosa sta facendo. Ma ti rendi conto?! Di sicuro a volte sarà distratto e certamente per un attimo non penserà al volo, ma alla casa o al mutuo… anche i piloti sono esseri umani!

Ci sono una infinità di casi da elencare, ma non è possibile caricarsi la mente di tante idee! Il mio consiglio è di godersi il volo e lasciare i pensieri a casa o a terra da qualche parte. Pensare troppo fa male… preoccupati di quello!