1
929

Ritrovato l’AirAsia 8501: Mistero Svelato dell’Incidente Aereo

airasia 8501Purtroppo un altro incidente ha colpito il mondo dell’aviazione. L’Airbus 320 di AirAsia è caduto in mare dopo esser partito da Surabaya e diretto a Singapore. Sono stati ritrovati i primi cadaveri i quali non indossavano i giubbotti di salvataggio. I corpi, assieme a detriti dell’aereo, sono stati ritrovati nel mar di Giava vicino all’isola del Borneo.

Chiaramente è troppo presto per sapere quali siano le cause. Si pensa al maltempo che il volo 8501 aveva incontrato sulla sua rotta. Infatti, è scomparso dopo aver richiesto una deviazione dalla rotta per evitare il maltempo.

Non saprei dire se le cause effettivamente sono da imputarsi alle condizioni meteo. In passato ci sono stati degli incidenti causati da ghiaccio ad alta quota in mezzo a nuvole molto grosse, temporalesche, in cui si forma questa specie di grandine che colpendo i motori li può danneggiare fino al loro spegnimento.

Decisamente aver ritrovato l’aereo di AirAsia può dare inizio alle indagini con il recupero delle scatole nere e con la raccolta dei corpi e dei resti dell’aereo.

Questo può dare modo anche ai famigliari delle vittime di mettere subito fine all’agonia di non sapere che fine abbia fatto il proprio caro che viaggiava su quel aereo.

Come abbiamo sempre detto, gli incidenti aerei fanno sempre notizia, per questo se ne parla molto quando accadono. A differenza di “banali” incidenti automobilistici, gravi disastri aerei o ferroviari o perfino marittimi attirano sempre l’attenzione del pubblico perchè fanno riflettere su cosa potrebbe succedere anche a noi.

Gli effetti di questa comunicazione mediatica sono devastanti perchè si innalza il livello d’ansia nei confronti dei mezzi di trasporto pubblico e nei confronti delle singole compagnie aeree.

La cause sono infinite e non possiamo giudicare l’operato delle compagnie aeree o dei piloti, ma bisogna sempre valutare caso per caso. Ci saranno sempre incidenti aerei e non possiamo evitarli… possiamo ridurli, ma non evitarli.

Se ci pensi bene, ogni 20 anni il traffico aereo mondiale raddoppia, eppure gli incidenti aerei sono uguali o minori rispetto la media. Dovremmo aspettarci un raddoppio anche di incidenti aerei, invece non è così. Sai perchè? Perchè l’addestramento dei piloti è in continua evoluzione e le procedure per ridurre i rischi di incidenti sono sempre migliori e sempre di più in numero.

Insomma, un altro incidente che tutti ci aspettavamo e, forse, quando non farà più notizia, saremo tutti in attesa del prossimo e diremo con stupore: “è successo di nuovo!”.

Mostra i commenti

Nessun commento

Lascia un commento