Ryanair si Connette ai Voli Lungo Raggio di Norwegian

norwegian accordo ryanairRyanair come Easyjet, le due low-cost più importanti in Europa, stanno iniziando a guardarsi attorno visto il calo della crescita. Per i prossimi anni dovranno cambiare strategia e stanno studiando un modo per allargare la loro offerta anche sui voli a lungo raggio.

Hanno già iniziato ad essere più aperti al trasporto business e hanno iniziato a considerare alcune cose che aumentano i costi, visto che possono permetterselo. Una di queste cose riguarda la connessione di passeggeri con voli di altre compagnie aeree.

Finora Ryanair non connette nemmeno i propri passeggeri con altri voli Ryanair. Tuttavia sembra che ci sarà un accordo nei prossimi 3 mesi per connettere i voli a breve raggio di Ryanair con quelli a lungo raggio di Norwegian e vice versa.

Cerchiamo di capire perchè Ryanair ha deciso di fare una cosa del genere dato che sarebbe più logico che la compagnia Irlandese iniziasse i propri voli a lungo raggio.

È già da tempo che Ryanair parla di offrire voli low-cost anche sul lungo raggio, ma le notizie come arrivavano così sparivano. E Norwegian nel frattempo lo ha fatto offrendo pezzi stracciati per voli verso New York. Sarà che Ryainar ora vuole farsi amico un concorrente??

Storicamente Ryanair non ha mai servito i grandi aeroporti nei quali si trovano anche i voli a lungo raggio e dove si trova il maggior numero di passeggeri. Attraverso Norwegian invece saranno in grado di connettere molte più persone da Copenhagen e Barcellona.

Ci sono anche altre opportunità più limitate in città grandi dell’Europa, ma anche in quelle più piccole. Infatti Norwegian inizierà un volo da Cork in Irlanda verso gli Stati Uniti.

Sarebbe una gran bella cosa per un sacco di passeggeri. Immagina qualcuno che vola da Wroclaw, una città polacca connessa con Cork da Ryanair, proseguisse poi per New York pagando pochissimo. Sarebbe una grande opportunità se questo accordo si concludesse nei prossimi mesi.

Ryanair ha molto da guadagnare dall’accordo: le sue tariffe in Europa sono talmente basse che anche una percentuale guadagnata su un volo a lungo raggio sarebbe comunque una bella cifra.

L’accordo aiuterebbe la compagnia aerea aumentando il numero di passeggeri trasportati vista la nuova offerta del lungo raggio con il proprio partner. Aiuterebbe anche Norwegian che avrebbe l’opportunità di riempire più posti a sedere grazie a Ryanair.

L’obiettivo di Ryainar è quello di eliminare concorrenza inefficiente in Europa sulle tratte a corto raggio.

Se pensiamo ad Alitalia e a quanto sta perdendo sui voli a corto raggio, dobbiamo dare ragione a Ryainar. Alitalia guadagnerebbe molto di più se investisse sui voli a lungo raggio, lasciando alle low-cost europee il compito di portare passeggeri nei grandi hub.

L’esperienza di viaggio di una compagnia aerea NON low-cost è di gran lunga superiore di quella offerta da una low-cost come Ryainair e questo è forse l’unica cosa che gli permette di competere ancora.

Ma quanti di noi deciderebbero di volare andata ritorno a 80€ a Roma su un volo della durata di solo un’ora per poi salire su un volo Alitalia per New York, risparmiando sul biglietto globale?!

L’accordo tra Ryanair e Norwegian sarebbe una bella prova. Merita seguire la cosa da vicino perchè presto potremmo volare veramente per pochi soldi verso la grande mela.

Lascia un commento