Ubriacarsi in aereo

ubriaco in voloC’è una credenza che gira tra i passeggeri sull’effetto dell’alcool in volo.

Si pensa che volando sia più facile ubriacarsi.

Questo è solamente un mito sui voli di linea, in realtà non è così.

Non è l’alta quota che aiuta ad ubriacarsi più velocemente, ma la frequenza con cui si assume bevande alcoliche in poco tempo.

Perchè ci si ubriaca più facilmente in aereo

Le persone bevono un tasso alcolico superiore se confrontato nel breve lasso di tempo con cui vengono serviti i pasti. Alcuni potrebbero reggere meno l’alcol se assimilato in tempi stretti.

Ci sono passeggeri che assumono alcol prima del volo e continuano ad assumerlo in volo ubriacandosi in poco tempo.

Tre passeggeri Indiani su un volo Emirates sono stati tenuti a terra a Dubai e non è stato permesso loro di salire a bordo del volo che li avrebbe portati a Delhi.

Erano stati segnalati dagli assistenti di volo ed a terra un’amministratrice dell’aeroporto di Dubai si è assicurata che rimanessero a terra a smaltire la sbornia.

Bere per paura

Altri passeggeri invece, per paura di volare, utilizzano la strategia dell’alcool per farsi passare la paura.

Il problema è che spesso assumono alcol assieme a calmanti e pillole di vario genere, pertanto gli effetti sono amplificati e molti hanno reazioni molto forti fino a perdere il controllo.

Una passeggera su un volo Lufthansa ha tentato di aprire il portellone dell’aereo in volo. E’ stata bloccata dagli assistenti di volo e da altri passeggeri.

Questo è un mito che non esiste. Prima di volare è consigliato di non bere alcolici come anche durante il volo.

In caso di emergenza è sempre meglio avere i sensi belli pronti. Ma dopo tutto, in un volo di 10 ore, per passare il tempo, un bicchierino non farà poi così male… forse. 

httpv://youtu.be/MlFMZ5D8FNc

Lascia un commento