9 Cose che le Assistenti di Volo Vorrebbero Dirti

assistenti di voloSiamo infatuati dalla vita nei cieli e da tutto il mito che viene con esso. Naturalmente, nessuno conosce alcuni segreti meglio degli assistenti di volo e muoiono dalla voglia di dirteli:

1. Non è compito di un assistente di volo avere un aspetto gradevole.

Un manuale dell’hostess del 1957 elencava i requisiti che i membri dell’equipaggio dovevano seguire. Gli assistenti di volo indossavano cinture fino agli anni 1970 ed il peso era controllato regolarmente. Ma oggi le compagnie aeree si concentrano meno sulla bellezza. I passeggeri vogliono qualcuno che è piacevole da guardare, ma non c’è bisogno di essere una top model, devi essere aperto e coinvolgente. E’ qualcosa che ha più a che fare con la personalità.

2. I passeggeri non devono farsi prendere dal panico durante la turbolenza.

Gli assistenti di volo hanno volato abbastanza per sapere che le lesioni legate alle turbolenze possono verificarsi, ma sono rari. La turbolenza è come andare lungo una strada accidentata. Se hai la cintura di sicurezza allacciata, non sei in pericolo.

3. Se vedi l’assistente di volo seduto, fai lo stesso.

Guardare l’equipaggio è un modo sicuro per dire se i sobbalzi hanno il potenziale per farti del male. Gli assistenti di volo spesso scorrono lungo la cabina durante urti lievi, ma ti fanno rimanere seduto se sanno che le cose stanno per essere più intense.

4. Nel 2013, per gli assistenti di volo, la probabilità di trovare lavoro era minore rispetto a studenti di Harvard.

Nel 2013, la Delta ha ricevuto circa 44.000 richieste su circa 400 offerte di lavoro di assistenti di volo che è un tasso di occupazione inferiore a Harvard. Quest’anno, per Delta, si stima che ci saranno circa 200.000 domande su 1.800 posti aperti. Questo è un sogno per molte persone.

5. Se si vuole dare la mancia all’assistente di volo, chiedi tre volte.

Spesso i passeggeri pensano che gli assistenti di volo fanno un sacco di soldi, ma non è sempre così. Molte compagnie aeree scoraggiano la pratica delle mance e consigliano ai membri dell’equipaggio ti rifiutare il primo tentativo di un passeggero che offre la mancetta. Provare una seconda o terza volta, però, farà in modo che l’assistente di volo si senta più libero di accettare.

6. L’assistente di volo può renderti meno nervoso.

Gli assistenti di volo conoscono ciò che ogni urto, rumore e strano suono proveniente dall’aereo significhi, che si tratti di un’innocua turbolenza o il carrello di atterraggio stridulo, non sono mai preoccupati. Vorrebbero condividere queste informazioni con volantini per tranquillizzare i passeggeri. Pertanto se sei nervoso, lascia che l’assistente di volo ti spieghi cosa succede.

7. Se l’assistente di volo si tranquillizza, è per prepararsi ad un’emergenza.

Poco prima del decollo, gli assistenti di volo sono spesso tenuti a prendere 30 secondi per percorrere la loro check-list sulla sicurezza, rivedendo ciò che accadrà se qualcosa dovesse andare storto durante il volo. Possono parlare con voi, ma si fermeranno per tacere o semplicemente guardare fuori dalla finestra per pensare a cosa avrebbero fatto in caso di emergenza.

8. Il Cibo in aereo non sfama solo i passeggeri.

Dopo che i passeggeri sono stati serviti, il personale di bordo a volte mangia avanzi di pasti di prima classe. La parte migliore? C’è anche il gelato su un sacco di voli internazionali.

9. L’acqua è la cura per il jet lag.

Semplice idratazione è al primo posto per un assistente di volo per sentirsi rinfrescati dopo un lungo viaggio. Si consiglia di riempire una bottiglia grande da tenere a portata di mano durante il viaggio.

Lascia un commento