manutenzione aereiMi è venuta un’idea che potrebbe aiutare i nostri passeggeri che hanno paura di volare. Non è che cambierà loro la vita, ma darà più tranquillità e, se venisse applicato, ci sarebbe più trasparenza e serietà da parte della compagnia aerea.

Che cosa dovrebbero fare le compagnie?

Dovrebbero appendere vicino le porte dell’aereo un cartello con su scritto l’ultima volta che l’aereo ha subito riparazioni, danni, collaudi, manutenzione, ecc.

Idea assurda??

Non credo. Mi sono venuti subito in mente due esempi di “pratiche” simili che permettono di avere trasparenza e che non mettono nei guai le aziende.

Un esempio è il cartellino del collaudo effettuato agli estintori. Dopo un periodo di tempo gli estintori devono passare un collaudo e viene segnato su un cartellino il mese, l’anno e la persona che lo ha effettuato.

Secondo esempio: in alcuni bagni pubblici viene appeso un cartello sulla porta con su scritto l’ora, il giorno o la settimana in cui sono state effettuate le pulizie!

Nei Cessi SI – negli Aerei NO?!

Io mi chiedo, va bene che bisogna essere trasparenti, soprattutto nei luoghi pubblici, ma ti pare che nei bagni l’informazione essenziale è sapere quando viene pulito, ma in aereo un passeggero non può sapere in che condizione si trovi l’aereo sul quale sta volando?!

Mi sembra assurdo e sono sicuro che tutti prima o poi si chiedono se l’aereo sul quale sta volando è sicuro o no.

Te lo sarai chiesto se l’aereo è in un buon stato per volare?! Ti sarai chiesto se la manutenzione è stata effettuata e se il lavoro è state fatto bene?! Credo di si. 

Certo, non possiamo essere sicuri che la manutenzione sia stata effettuata come dovrebbe. Non siamo tutti ingegneri e non possiamo scendere e controllare ogni parte dell’aereo… un po’ dobbiamo fidarci.

E’ anche vero che un cartellino con su scritto la data in cui è stata effettuata la manutenzione non garantisce che l’aereo è più sicuro di un altro che non pubblica questo cartello. Ma d’altro canto, chi ti garantisce che l’estintore sia stato collaudato a puntino?

Anche qui potresti aver ragione se pensi che un estintore è ben diverso da un aereo; hai anche ragione se pensi che un incendio è ben diverso da un disastro aereo.

A questo punto ti chiedo se ti sei mai trovato in un incendio o se hai mai usato un estintore? Forse sì, forse siete in pochi ad aver fatto questa esperienza, ma ogni volta che entri in un luogo pubblico non controlli ogni estintore, non ci pensi nemmeno.

In aereo, sapere che la manutenzione è regolare, che segue gli standard stabiliti dagli Enti di Sicurezza italiani, europei e mondiali, sapere che la compagnia aerea è seria, ti dà maggiore fiducia.

Insomma, anche se sali sull’aereo e non pensi alla sua manutenzione, e anche se la compagnia non vuole darti queste informazioni – per non allarmarti ma portare la tua attenzione sul servizio in volo e non sugli aspetti tecnici – sono convinto che trasparenza e la possibilità di avere queste informazioni sia un punto in più per la compagnia e un vantaggio per i passeggeri. Chi sarà la prima compagnia ad implementare questo sistema?!