1
1304

Come Funziona la Porta della Cabina di Pilotaggio

 

 

porta cabina di pilotaggio1

La porta della cabina di pilotaggio ha subito diversi cambiamenti nel tempo e certamente saprai che gli avvenimenti del 9 settembre 2001, hanno rivoluzionato il mondo dell’aviazione, compresa la sicurezza della cabina di pilotaggio.

Una volta le cabine di pilotaggio non avevano la porta sigillata come oggi, era possibile semplicemente aprirla in qualunque momento. Oggi invece la sicurezza della cabina è fondamentale. Purtroppo sappiamo perchè.

Per aumentare la sicurezza, ci sono precise procedure per seguire per poter accedere alla cabina. Non basta bussare e chiedere permesso, bisogna seguire alcune regole.

Nel post ti spiego quali regole devono seguire gli assistenti di volo.

Normalmente la porta è bloccata durante tutto il volo. L’accesso può essere negato dall’interno evitando di sbloccarla e mantenere il controllo del velivolo in casi gravi.

Vediamo quindi come funziona la porta della cabina di pilotaggio di un Airbus.

Porta della Cabina di Pilotaggio di un Airbus

È abbastanza semplice, fondamentalmente è una porta elettrica che può essere controllata dal comandante con un pulsante.

La porta ha 3 modalità d’uso: Lock – Normal – Unlock.

Quando il comandante vuole permettere l’accesso all’assistente di volo, porta il pulsante nella posizione “Unlock” (Sbloccato) per 3 secondi.

Quando vuole bloccare la porta e non permettere a nessuno di entrare, porterà il pulsante nella posizione “Lock” (Bloccato).

Nella posizione “Normal” la porta è chiusa e nessuno può accedervi a meno che da fuori non si inserisca il codice segreto.

Procedura per l’accesso alla cabina

Quando l’assistente di volo vuole accedere alla cabina deve premere il pulsante “#”, cancelletto, sul pannello di controllo in cui inserire il codice segreto.

Quando il pulsante # viene premuto, al comandante arriva una chiamata all’interfono a cui risponderà chiedendo chi desidera entrare.

A questo punto preme per 3 secondi il pulsante Unlock e la porta si sblocca.

In caso di emergenza

Se l’assistente di volo si dimentica di premere il pulsante #, ma ad esempio bussa, il comandante può bloccare la porta portando il pulsante nella posizione “Lock“.

Se invece l’assistente di volo desidera entrare seguendo la procedura corretta, ma dalla cabina i piloti non rispondono, allora potrà inserire il codice segreto e dopo 30 secondi la porta si sbloccherà automaticamente.

La struttura della porta

La porta è blindata e non c’è verso di sfondarla da fuori in nessun modo. Ci sono 3 cerniere elettriche che mantengono la porta bloccata.

Ci sono delle telecamere che permettono di avere una visuale di tutta la zona vicino la porta e dei portelloni di uscita dell’aereo.

Dopo l’incidente aereo Germanwings in cui il co-pilota, rimasto solo in cabina, ha bloccato la porta e ha portato l’aereo in picchiata schiantandosi a terra, alcune compagnie non permettono la presenza di un solo pilota in nessun momento. Germanwings non è una di queste chiaramente.

Le porte della cabina di pilotaggio e le procedure che si devono seguire per entrare sono di grande importanza al giorno d’oggi.

Prima del 2001 si volava con la porta aperta ed i passeggeri avevano la possibilità di dare un’occhiata per vedere come i piloti lavoravano. Si poteva anche fare la tipica richiesta per visitare la cabina (chi non lo ha mai fatto almeno una volta??), ma oggi sistematicamente viene negato.

Era una bellissima esperienza e probabilmente il mondo era un posto più sicuro e più sereno in cui era possibile lasciare la pota aperta.

Mostra i commenti

Nessun commento

Lascia un commento