Come si Preparano i Pasti per Voli di Linea

cibo in aereoUna volta, sui voli di linea esclusivi che pochi potevano permettersi, i pasti venivano preparati a bordo e si mangiavano cibi freschi e ben cucinati. Con l’avvento di massa dei voli di linea a livello mondiale non è più possibile preparare i pasti a bordo di ogni volo, ci sono invece aziende specializzate.

Emirates, ad esempio, ne prepara 38 milioni in un anno, ovvero 130.000 al giorno, con 450 chef che allo stesso tempo provenienti da 43 paesi diversi che preparano i piatti che andranno sui voli della compagnia.

Il cibo viene cotto su griglie lunghe 1,5 metri e la massa di cibo da cucinare è enorme. Non è più insipido di quelli mangiati a casa o in ristorante, tutti i cibi vengono speziati, ma l’aria de umidificata dell’aereo inibisce le papille gustative.

Chiaramente i pasti variano in base alla destinazione. Per paesi asiatici troveremo cibi più speziati, mentre sui voli interni non si va oltre il solito panino o il pacchettino di cracker. Molte compagnie cercano di personalizzare i pasti offrendo un assaggio della cucina tipica del paese di origine della compagnia. Su voli Air India si mangia cucina tipica indiana, mentre su un volo Iberia per il Sud America la Paella non manca mai.

Oltre ai pasti per i passeggeri, si preparano anche quelli per l’equipaggio e sempre pasti diversi per i due piloti per evitare il rischio di intossicazione di entrambi.

Nel processo della preparazione dei pasti, tutti i cibi, una volta cotti, vengono messi in appositi frighi ad una temperatura molto bassa per conservarli. Si passa poi al confezionamento nei tipici vassoi in alluminio per i cibi precotti e nelle vaschette che aiutano a dosare l’insalata o la frutta.

Le aziende di catering offrono i loro piatti alle compagnie aeree che degusteranno i diversi menù da offrire sui propri voli. Si cura ogni dettaglio anche la presentazione al passeggero, eventuali piatti e bicchieri da utilizzare per la business class o prima classe e la disposizione sui vassoi.

Quando tutto è pronto e cucinato, i vassoi vengono messi nei carrelli, posizionati nei frighi e poi caricati sugli aerei lo stesso giorno.

Se hai esperienza di volo saprai già che il cibo in aereo non è dei migliori in termini di gusto. Personalmente non mi aspetto tutta questa cucina di alta classe quando volo, ma quando mi trovo a 10.000 metri d’altezza, sopra le nuvole con una veduta fantastica, onestamente, del gusto del cibo poco mi importa!

 

Lascia un commento