Cos’è l’APU in un Aereo – Auxiliary Power Unit

scarico apu boeing 777L’APU o Auxiliary Power Unit è un unità di potenza ausiliaria che permette all’aereo di ricevere energia elettrica e aria compressa.

È un motore aggiuntivo che ha la sola funzione di fornire energia quando i motori sono spenti.

Si utilizza l’APU quando una sorgente di energia a terra è assente. Si tratta di un piccolo motore a turbina posizionato normalmente nella parte posteriore degli aerei di linea.

In molti modelli è riconoscibile lo scarico dell’APU che sbuca dalla parte posteriore (nell’immagine qui sopra puoi vedere un dettaglio dello scarico dell’APU di un Boeing 777).

Com’è fatto un APU?

apu boeing 777

APU Boeing 777

In questa immagine puoi vedere dove viene posizionato l’APU su un Boeing 777. Puoi comprendere come le sue dimensioni siano molto ridotte rispetto ai motori utilizzati per la propulsione dell’aereo.

Nonostante le sue dimensioni, l’APU è un vero e proprio motore autonomo.

Se potessimo aprirlo e studiare in dettaglio i suoi componenti principali troveremmo una turbina, una batteria dedicata per l’avvio del motore, il sistema di alimentazione del carburante, il suo impianto idraulico e il sistema antincendio.

Quando viene usato?

Ci sono tre motivi per usare l’APU:

  1. Fornire corrente elettrica
  2. Fornire aria condizionata
  3. Avviare i motori

Viene usato principalmente a terra quando il GPU o Ground Power Unit non è presente.

Per esempio, avrai notato che spesso un aereo di linea viene allontanato dal parcheggio e spinto all’indietro posizionandolo sulla via di rullaggio con i motori ancora spenti.

In questo caso, prima di spingere l’aereo e prima di staccare il GPU, i piloti avviano l’APU e poi inizia la sequenza di pushback.

In questo modo si garantisce continuità di alimentazione all’impianto elettrico e all’aria condizionata.

Un’altra sua funzione molto importante è quella di fornire aria compressa necessaria per avviare i motori.

Ti consiglio di leggere l’articolo dedicato su come si avviano i motori di un aereo.

Ma se viene usato principalmente a terra, ci sono casi particolari in cui viene usato anche in volo e questi casi riguardano possibili avarie ai motori. Se ci dovesse essere una piantata motore in volo, l’APU viene avviato per avere una fonte secondaria di energia.

Come si avvia un APU

Viene alimentato da uno dei serbatoi a bordo, pertanto prima dell’avvio il pilota deve aprire le valvole di alimentazione del carburante all’APU.

Poi aprirà lo sportello della presa d’aria che è posizionata in punti diversi su ogni modello.

Infine avvierà il motore che raggiungerà il numero di giri necessario per generare corrente elettrica.

A quel punto il pilota aprirà il by pass per alimentare l’aria condizionata.

Per quanto riguarda l’avvio dei motori, invece, l’aria viene fatta fluire verso il motore da avviare per alimentare il compressore.

Dopo l’avvio dei motori che fungono da generatori e alimentano l’aria condizionata, l’APU viene spento.

Concludendo, ecco che ogni aereo di linea ha un motore ausiliario che lo rende indipendente.

In questo video puoi seguire la sequenza di avvio dell’APU di un Boeing 767. Video fornito da AeroSavvy.

Lascia un commento