1
1216

Come Fanno i Piloti a Leggere i Dati di Volo

737Fra tutti gli strumenti che ci sono in una cabina ce n’è uno che forse ha più importanza di tutti. Si chiama Primary Flight Display, ovvero Strumento Primario di Volo.

Lo si trova dal piccolo ultraleggero fino allo shuttle. È il miglior amico del pilota ed è quello utilizzato maggiormente. Non per nulla di chiama Strumento Primario.

In soldoni (poi vedremo i dettagli), è lo strumento che indica ai piloti velocità, quota e assetto (posizione dell’aereo nello spazio).

Ti dice se stai andando verso l’alto o verso il basso. Ti dice se sei inclinato a destra o a sinistra e di quanti gradi. Ti indica la velocità e la quota. Ti indica anche la direzione che stai seguendo (rispetto i 360°).

Ma non fa solo questo. Sarebbe troppo poco. Indica anche in quale modalità è impostato il pilota automatico, la pressione dell’aria settata e altri valori poco importanti per te in questo momento.

Ti insegnerò a leggere questo strumento in modo che ogni volta che vedrai l’immagine o il video di una cabina di pilotaggio, avrai idea di cosa sta facendo l’aereo.

Come leggere il PFD (Primary Flight Display)

pfd-indications

Quello che vedi nell’immagine qui sopra è il PFD di un Boeing 737. Ho messo volutamente questa immagine perchè è bella piena di indicazioni. Ci si confonde facilmente a vedere tutti questi numeri e lettere.

Niente paura. Quello che vedi è solamente la prova che si fa per verificare che tutte le indicazioni dello schermo funzionino regolarmente.

Questa immagine mi serve per spiegarti tutto (o quasi tutto) quello che i piloti leggono nelle varie fasi di volo. Iniziamo!

Vvelocitaelocità

È indicato da uno 045 in bianco sul lato sinistro. L’aereo in realtà è fermo. Sotto i 45 nodi non viene indicata la velocità.

Leggermente a destra e appena più in basso vedi anche una serie di numeri verdi dall’1 al 40. Questi numeri sono i gradi degli Flap. Ad una velocità precisa appare anche l’indicazione dei gradi di Flap che il pilota deve selezionare.

quotaQuota

Alla stessa altezza della velocità, ma a destra. Viene indicato un 220 piedi circa. Il 2 è tra gli 00 e il 20. L’aereo si trova a terra ad una quota sopra il livello del mare di quasi 220 piedi.

A destra dell’indicazione della quota (220 piedi), vedi una barra bianca inclinata verso l’alto posizionata sul numero 1. Questa barra indica la velocità di salita che in questo caso è di 1.000 piedi/minuto. Ovvero, l’aereo impiegherà 1 minuto per salire di 1.000 piedi. Se fosse inclinata verso il basso, indicherebbe la velocità di discesa.

Orizzonte artificiale

Quel quadratone metà blu e metà marrone è l’orizzonte artificiale e come potrai immaginare indica l’assetto dell’aereo nello spazio rispetto alla linea dell’orizzonte. Il marrone rappresenta la terra mentre il blu rappresenta il cielo. In questo momento viene indicata un’inclinazione di 5° a sinistra.

Ok, questi sono i 3 strumenti principali. Questi ti bastano per sapere a che quota ti trovi, a che velocità stai viaggiando e se sei inclinato verso l’alto, il basso, a destra o sinistra.

Vediamo gli altri numeri cosa indicano.

pilota-automaticoPilota automatico

Partendo dall’alto hai l’indicazione del settaggio del pilota automatico, ovvero di cosa sta controllando il pilota automatico.

ARM: Pilota automatico armato. No, non è un terrorista, significa che è attivo!

I numeri grigi (111.55/87°) sotto la scritta ARM, indicano la frequenza dell’ILS e la direzione della pista, 87°. Mentre la scritta DME indica la distanza tra l’aereo e la pista.

HDG SEL: Significa che la direzione dell’aereo è controllato inserendo una direzione precisa rispetto i 360°. In questo momento è stata selezionata la direzione 00° ovvero 360°, in altre parole, verso Nord.

Come faccio a sapere che è stata slezionata questa direzione? Scoprilo tu stesso e scrivilo tra i commenti…

VOR/LOC: Indica che si è in fase di atterraggio e si vuole che il pilota automatico si “agganci” all’ILS della pista in modo che si allinei al centro pista automaticamente.

Troppo tecnico?? Te lo semplifico.

Come si fa ad allinearsi alla pista se non si ha la possibilità di vederla da molto lontano e da una certa quota??

La risposta che ti verrebbe in mente è: “Ci dev’essere uno strumento che aiuti i piloti a farlo”. Ecco, questo è lo strumento che li aiuta!

Indicazione di collisione

La scritta rossa PULL UP indica che il pilota deve sollevare il muso dell’aereo e salire di quota per evitare la collisione con un altro aereo. Se vuoi saperne di più sul sistema anti-collisione leggi questo articolo sul TCAS.

Bene, questi sono i principali strumenti che trovi sul PFD e che i piloti utilizzano più spesso. Se c’è altro che desideri sapere, lascia un commento.

Mostra i commenti

5 Comments

  1. Salvo 5 Giugno 2018
    • Daniele 5 Giugno 2018
  2. Salvo 5 Giugno 2018
  3. Gianni 1 Novembre 2017
    • Daniele 1 Novembre 2017

Lascia un commento