holiNel mondo ci sono tantissime feste di altre culture che non conosciamo, una di queste si chiama Holi. E’ la festa dei colori o dell’amore che si festeggia in India (anche in altri paesi Asiatici) a fine Febbraio o primi di Marzo con l’ultima luna piena. Quest’anno è festeggiata oggi 6 Marzo. E’ un’antica tradizione della religione Hindu che è diventata molto popolare anche tra i “non-Hindu”.

E’ una festa che unisce tutti, amici con sconosciuti, ricchi con poveri, uomini e donne, bambini ed anziani. I “combattimenti” con i colori (Gulaal) si svolgono nelle strade, nei parcheggi pubblici, davanti i templi e tutti si divertono a lanciare polvere colorata o acqua colorata per puro divertimento e amicizia.

In realtà, non mancano le litigate chiaramente. C’è chi non si diverte ad essere sporcato, quindi iniziano le lotte, quelle vere però. Bisogna tenere in conto che molti approfittano di questa giornata per bere superalcolici, usanza che non si limata alla festività che dura un giorno, ma la protraggono per una o due giorni in più.

Tutti sono molto amichevoli, gli indiani lo sono normalmente, ma in particolare durante Holi. Si visitano amici e famigliari, musica ad alta volume riempie le strade e si vive un clima di vero relax ed amicizia. Festa da non perdere, festeggiata in maniera diversa nella vastità del subcontinente indiano, può essere una buona scusa per visitare il paese.