1
1198

I Piloti Possono Dormire Durante il Volo?

I piloti possono dormire durante il volo?Molti voli partono molto presto di mattina. Ed i piloti non dormono a sufficienza.

Può capitare che un pilota sia stanco ed è importante riposare per evitare di raggiungere livelli eccessivi di stanchezza.

Cosa fare quindi?

Le procedure di volo prevedono dei momenti per poter dormire.

Si può seguire questa procedura, ma ci sono dei limiti ben precisi.

Vediamoli e cerchiamo di capire quando i piloti possono dormire in aereo.

Come dormono i piloti durante il volo?

Prima di tutto, quando si ha la necessità di dormire durante il volo?

Beh, ci possono essere svariati motivi:

  • può capitare che si sia particolarmente stanchi perchè magari i turni assegnati sono pesanti
  • nei voli precedenti si sono incontrate cattive condizioni meteo che hanno richiesto alti livelli di attenzione
  • ci possono essere degli eccessivi ritardi che allungano le ore di servizio

Qualunque sia il caso, per poter dormire in aereo ci vogliono minimo 145 minuti dal decollo all’atterraggio.

Perchè proprio 145 minuti?

Perchè il tempo permesso per dormire è 45 minuti poi per altri 20 minuti non è possibile per quel pilota toccare alcun comando.

Entriamo nei dettagli.

Pianificare il riposo

Queste pause si chiamano “Controlled Rest” – Riposo Controllato. 

Essendo un riposo controllato, può essere pianificato.

In quale fase del volo si pianifica?

Si può effettuare solo se nella fase di crociera si vola in una condizione di sufficiente calma.

Ovvero, se ci sono dei cambi di quota programmati, delle intersezioni o zone di forte traffico, allora non è possibile programmare il riposo, ma se c’è abbastanza calma, se non ci sono molte cose da fare, allora è possibile dormire.

Il riposo va discusso con il comandante e va pianificato nei dettagli. Anche il resto dell’equipaggio va avvisato.

Infatti, normalmente, come prassi quando nessun pilota dorme, ogni 20 minuti gli assistenti di volo devono contattare la cabina di pilotaggio per vedere se tutto è sotto controllo.

Per non disturbare il pilota che riposa, evitando che il “Ding” lo svegli, le cose si invertono: il pilota che rimane in controllo dell’aereo, contatterà ogni 20 minuti l’assistente di volo.

Rimane comunque compito dell’assistente di volo assicurarsi che ogni 20 minuti il pilota chiami.

Cosa fare quando ci si sveglia?

Per 20 minuti dopo essersi svegliato, il pilota non può toccare alcun comando in cabina perchè deve avere sufficiente tempo per capire cosa sta accadendo.

Infatti, una curiosità molto interessante è questa.

Si può dormire per solo 45 minuti perchè altrimenti se si dormisse di più si rischierebbe di entrare in un sonno troppo profondo e si farebbe molta fatica a risvegliarsi.

Si rischia insomma di essere troppo intontiti al risveglio, pertanto 45 minuti è il massimo.

Mentre 20 minuti dopo il risveglio è il tempo necessario per poter capire cosa sta accadendo nel volo, dove ci si trova e riprendere il controllo del proprio ruolo.

Quanto tempo prima dell’atterraggio bisogna svegliarsi?

Prima del punto T/D – Top of Descent e dopo i 20 minuti di risveglio, ci devono essere almeno 30 minuti in cui i piloti possono fare il briefing per l’avvicinamento ed atterraggio.

T/D ovvero Top of Descent, è il punto in cui inizia la discesa verso l’aeroporto e viene indicato con questa dicitura T/D oppure TOD.

Pertanto, 45 minuti di riposo, 20 minuti di risveglio e 30 minuti in cui ognuno riprende il suo ruolo di Pilot Monitoring e Pilot Flying.

Raccolta statistica dei riposi

Questa è la procedura per poter dormire in cabina mentre si è in servizio.

Ultimo appunto molto importante è che tutti questi riposi vengono registrati e la compagnia aerea può monitorare se ci sono dei riposi eccessivi in un dato periodo.

Se questo fosse il caso allora probabilmente c’è un problema di progettazione dei turni che andranno rivisti.

Se desideri un approfondimento su come vengono usate le statistiche dalle compagnie aeree, allora iscriviti alla Newsletter per scaricare gratis l’E-book in cui trovare un sacco di dettagli esclusivi per gli iscritti.

Mostra i commenti

Nessun commento

Lascia un commento