La felicità distaccata


Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/aviati81/public_html/wp-content/plugins/ad-injection/ad-injection.php on line 824

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/aviati81/public_html/wp-content/plugins/ad-injection/ad-injection.php on line 831

“Amare tutto ciò che adorna la vita, ma con distacco”… è una frase presa da “L’arte di essere felici” di Seneca. Una frase che mi ha fatto riflettere su quanto siamo disposti a distaccarci un pochino o almeno per un breve periodo dalla realtà o da ciò che ci circonda. Quanto siamo disposti a rinunciare a qualcosa che potremmo avere, ma che in realtà non necessitiamo? Tutto ciò che è superfluo di materiale che ci circonda è qualcosa al quale possiamo dire di no, mentre tutto ciò che riguarda la nostra cura fisica e mentale dovrebbe essere qualcosa di fondamentale importanza.
La realtà è che, al contrario, siamo disposti a spendere in termini di tempo e denaro una fortuna per uno smartphone, ma non spenderemmo un giorno intero a leggere o semplicemente ad essere felici di ciò che abbiamo – vogliamo sempre di più.
La felicità è legata anche a questo: dobbiamo amare ciò che abbiamo, ma con distacco, con freddezza, con un pensiero razionale, al contrario potremmo cadere in un tranello nel quale, per amore di ciò che abbiamo o di ciò che potremmo avere, desideriamo sempre di più. Per un solo istante, per una frazione minima di tempo dal desiderio dobbiamo passare all’apatia dei bisogni e fermarci per un istante e con distacco, per un solo secondo nelle 24 ore, essere felici.

Lascia un commento