1
120

Nuova Partnership Etihad-Lufthansa. E Alitalia?

Lufthansa-Etihad-Press-Conference-11In una conferenza stampa congiunta il CEO di Etihad James Hogan ed il CEO di Lufthansa Carsten Spohr, hanno annunciato di aver raggiunto un nuovo accordo di codesharing, una rilocazione di Etihad all’aeroporto di Monaco e nuovi contratti per il catering a bordo e assistenza tecnica di Lufthansa Technick.

La conferenza stampa

Tenutasi ad Abu Dhabi, è iniziata con un video che ha mostrato il servizio a bordo delle due compagnie aeree. Attività tipica di queste conferenze stampa che annunciano l’unione tra due compagnie.

Ecco i punti emersi dalla conferenza:

  • Espansione dell’accordo di  codeshare – questo accordo espanderà includendo più destinazioni in Germani per Etihad ed il Medio Oriente ed India per Lufthansa. L’accordo è quello di eventualmente espandere il codeshare anche verso destinazioni del Sud America di Lufthansa. Oltre a São Paolo, Etihad non ha altre destinazioni verso il Sud America.
  • Etihad si sposterà nei terminal di Lufthansa a Monaco (MUC) e Francoforte (FRA) – questo permetterà una continuità migliore tra i voli delle due compagnie.
  • Un contratto di 4 anni del valore di 100MN USD per il catering tra LSG e Etihad – LSG diventerà il principale fornitore per il catering di bordo per Etihad fuori da Abu Dhabi.
  • Lufthansa Technik ed Etihad hanno firmato un memorandum (MOU) per LH Teknik per fornire la manutenzione agli aeromobili fuori da Abu Dhabi.

Oltre a questo accordo, Lufthansa ne ha anche altri con United, Air Canada per il Nord America e con ANA per il Giappone. Oltre ad essere membro di Star Alliance. Hanno anche accordi con Air China e Cathay Pacific Cargo.

Entrambi i CEO hanno usato parole come continuità e sinergia per descrivere questa nuova alleanza, dimostrando l’interesse per un eventuale allargamento dell’accordo.

Ed in tutto questo, dove va a finire l’accordo con Alitalia?

Tempo fa sembrava che ci dovesse essere una rottura tra Alitalia ed Etihad ed il continuo fallimento della compagnia aerea di bandiera italiana ne sembrava la causa.

Poi arriva la notizia dell’alleanza di Etihad con Lufthansa e come in tutte le telenovele, si pensa subito al tradimento. Ed ecco spiegato perchè Etihad si separa da Alitalia. Ma non c’è alcuna separazione e non c’è alcuna alleanza di Alitalia con Lufthansa.

Come si legge nell’articolo dell’Ansa:

Alitalia:chiesto taglio stipendio piloti

E su un articolo di un giornalista pubblicato su Facebook

A questo punto c’è poco da sperare che Alitalia finsica sotto Lufthansa. Eh si, sarebbe meglio, ci vorrebbe anche un accordo maggiorato con Etihad per dare slancio ai voli intercontinentali di Alitalia, cosa che sembrava avesse iniziato a fare, ma poi come una doccia fredda è arrivata per l’ennesima volta la notizia della crisi.

In una conferenza stampa a Dublino svoltasi a Gennaio, Hogan, il CEO di Etihad ha dichiarato che Alitalia ha bisogno di un cambiamento ma attraverso “una soluzione italiana”.

“Etihad Airways e il governo di Abu Dhabi “sono impegnati ad aiutare Alitalia ad invertire la rotta e tornare all’utile“, ha garantito Hogan: “Abbiamo recentemente iniettato 100 milioni di capitale nella compagnia aerea italiana, oltre ad aver convertito obbligazioni in strumenti semi-equity”,  questo “dimostra l’impegno di Etihad Airways nei confronti di Alitalia, e il fatto che Alitalia è un partner a lungo termine di Abu Dhabi“.

In conclusione, Etihad cerca nuovi partner, Alitalia continua a tagliere le spese per evitare il fallimento totale e la regina d’Europa, Lufthansa, si gode il mercato espandendosi ulteriormente.

Foto di: liveandletsfly.boardingarea.com

Mostra i commenti

Nessun commento

Lascia un commento