Abbiamo tutti notato che fa freddo in aereo, soprattutto nei voli intercontinentali. Ogni volta ci lamentiamo e non sappiamo perchè in aereo fa freddo!

Anche se ti lamenti e chiedi all’assistente di volo di aumentare la temperatura, non avrai risposta positiva. Gli assistenti di volo non posso controllare la temperatura, solo i piloti dalla cabina.

Inoltre, non è possibile chiedere al comandante di modificare la temperatura. Sai perchè?! Perchè i piloti sono obbligati a mantenere la temperatura così bassa. La risposta alla domanda perchè fa freddo in aereo è semplice.

Per abbattere il rischio di batteri in cabina!

woman-sneezing-on-airplane-vertAlcuni batteri, infatti, muoiono con le temperature basse, pertanto per non far ammalare i passeggeri con i batteri, si mantiene la temperatura così bassa… per farvi ammalare con il freddo! 🙂

Su molti voli almeno un passeggero si ammala a causa dei batteri che si trovano nell’aria. E’ un luogo piccolo con una grande quantità di persone di provenienze diversa. Ognuno è portatore di batteri che viaggiano nell’aria.

Gli assistenti di volo non sentono il freddo. La divisa che hanno tiene caldo, inoltre sono sempre in movimento e sono abituati all’ambiente. Oltre a questo, considera che in una cabina con 300 persone o più la temperatura cambia rispetto ad un aereo quasi vuoto.

La temperatura fissa è di circa 19°C. Se fa troppo caldo le persone non riescono a dormire e si sentirebbero un po’ nauseate. E’ più facile mettersi addosso una coperta piuttosto che cercare di raffreddarsi dal troppo caldo.

In Europa c’è il mito che le basse temperature causano raffreddori e malessere tra le persone. Se fosse vero allora tutti i Norvegesi dovrebbero essere costantemente ammalati!

Il malessere è causato dai virus e non dalle basse temperature. Ma certamente è anche vero che essere soggetti a freddo prolungato abbassa la resistenza del sistema immunitario e ti ammali più facilmente.

Le malattie vengono trasmesse non solo attraverso il sistema d’aria condizionata dell’aereo, ma soprattutto attraverso il tatto. Toccando oggetti nell’aereo le persone si ammalano maggiormente nel periodo successivo al volo.

Cosa fare per viaggiare più comodamente?

Per viaggiare comodamente e affrontare il freddo bisogna fare attenzione ad alcune piccole cose.

Vestiario

Innanzitutto, fai attenzione a come ti vesti. Se sei un uomo non usare sandali. Solo perchè è estate o stai tornando a casa dopo una vacanza ai caraibi, tra la partenza e la destinazione, in mezzo c’è un volo di 10 ore.

Togliere il freddo dai piedi aiuta molto a stare più caldi.

Se sei una donna invece, usa scarpe comode e chiuse. Ho visto molte volte donne che viaggiano con scarpe con i tacchi o scarpe aperte. Non aiutano ne a camminare bene in aeroporto ne a stare comodi in aereo.

Copertina per favore!

Chiedi una coperta se non ce l’hai già. Normalmente nei voli intercontinentali le coperte sono già sistemate sui sedili. Nei voli a medio o corto raggio è consigliato avere a portata di mano un maglione in più.

Chiudi il bochettone dell’aria

Chiudi i bocchettoni dell’aria condizionata che trovi sopra la testa. I modelli più vecchi hanno questi bocchettoni a forma di occhio che butta fuori aria. Chiudilo! I modelli più nuovi non li hanno più, pertanto non c’è questo problema.

Ecco perchè in aereo fa sempre freddo. Se non ti ammali per un virus ti ammalerai per il freddo o perchè hai toccato qualcosa.

Ma come si può viaggiare in queste condizioni??!!! Con piccoli accorgimenti come il maglione, le scarpe giuste e fazzolettini umidi per pulirti le mani, sarai in grado di fare il viaggio più comodo della tua vita!