Perchè si spengono le luci prima del decollo e atterraggio?

23889535-les-passagers-assis-sur-leurs-chaises-dans-la-cabine-de-l-39-avionUna domanda ricorrente fra i passeggeri è questa: “Perchè si spengono le luci della cabina prima del decollo e atterraggio?” A volte l’assistente di volo lo spiega altre volte no (non i piloti, loro al massimo possono controllare le luci delle uscite di emergenza).

Durante i voli notturni, le luci vengono spente per lasciare che gli occhi si abituino all’oscurità. In caso di emergenza sarà molto più semplice trovare l’uscita di emergenza e le luci di emergenza che si trovano lungo l’intero corridoio.

Come saprai già, le fasi di decollo e atterraggio sono le più delicate e le più rischiose dove avvengono la maggior parte degli incidenti aerei, pertanto è fondamentale aumentare la sicurezza di volo anche con questo piccolo accorgimento.

Immagina se in caso di emergenza ci fosse del fumo e per di più gli occhi non sono abituati all’oscurità, non vedresti nulla, pertanto spegnere le luci è un modo per aumentare la sicurezza a bordo.

I motivi sono fondamentalmente due:

  • Rendere la luce interna pari alla luce esterna (o meglio, pari all’oscurità esterna) per permettere agli occhi di abituarsi
  • Fare in modo che le uscite di emergenza ed il sentiero luminoso nei corridoi siano più visibili

Un altro motivo che ho sentito, ma a mio avviso poco plausibile, è che i piloti necessitano di tutta la potenza possibile per il decollo, quindi devono togliere l’utilizzo di corrente elettrica superflua per rendere quella energia disponibile ai motori. La stessa cosa vale in caso di aborto dell’atterraggio, necessitano di tutta la potenza per riattaccare e riprendere quota.

Questa regola vale per il sistema dell’aria condizionata. Prima del decollo viene spento in modo che tutta la potenza sia a disposizione dei motori. Viene poi riaccesa una volta in volo.

Lo spegnimento dell’aria condizionata è plausibile ed è una pratica ormai consolidata nelle procedure e check-list dei piloti, mentre non ho mai sentito che lo spegnimento delle luci serva allo stesso scopo. Anche perchè, come anticipato, non sono i piloti a controllare le luci della cabina passeggeri, ma bensì gli assistenti di volo. Se fosse così importante per la potenza dei motori il controllo sarebbe nelle mani dei piloti come lo è quello dell’aria condizionata.

Mi è capitato di fare alcuni voli in cui le luci non sono state spente. Grande errore (in una compagnia aerea low cost indiana). Spegnere le luci è regolato dalle normative internazionali per la sicurezza del volo.

Prossima volta che volerai di notte e spegneranno le luci, non sarà per farti vedere meglio il panorama notturno sopra la città, ma per aiutarti a fare un volo più sicuro.

Lascia un commento