1
329

Quanto è ancora Sicuro Viaggiare?

sicurezza aeroportiNegli ultimi 10 giorni da oggi (08/07/2016), da quando scrivo questo articolo, sui telegiornali non si vede altro che sparatorie negli USA, attacchi terroristici e paura nel mondo. Non so cosa stia succedendo, ma in questo momento ci sono un sacco di cose incomprensibili che rendono il mondo un posto meno sicuro.

Se leggi questo articolo a distanza di tempo dal momento in cui lo scrivo, ricorderai gli attacchi terroristici all’aeroporto di Istanbul, al ristorante di Dacca in Bangladesh o le sparatorie nel Minnesota e Dallas, Texas.

Veramente sconcertante. Poco da commentare. I giornalisti in questi giorni non fanno altro che ricordare che il mondo è sempre meno sicuro. C’è molta agitazione e tutto questo caos cresce giorno dopo giorno.

Mi trovo in India e per arrivarci ho volato dall’Italia facendo scalo a Istanbul 4 giorni dopo gli attacchi. Non nego che appena ho sentito le notizie mi sono venuti i brividi, anche perchè avevo transitato in quel aeroporto solo 5 giorni prima ed il primo pensiero è stato quello di cambiare volo. Non potendo cambiarlo sono andato li con un po’ di apprensione.

Qualche giorno prima di partire per l’India è avvenuto l’attacco al ristorante nella capitale del Bangladesh Dacca. Molto dispiaciuto per i connazionali che hanno perso la vita in quel attacco mi sono preoccupato visto che il Bangladesh è confinante con l’India. Mi sono chiesto se anche qui (in India) possa capitare qualcosa del genere visto che ci sono 4 grandi gruppi religiosi: musulmani, cristiani, hinduisti e sick.

E volare?? È sempre più pericoloso volare?? Sto cercando di capire come valutare la situazione.

C’è un nuovo pericolo nel mondo dell’aviazione??

Forse si, dobbiamo arrenderci all’idea che qualcosa di maligno è attorno a noi con il quale dobbiamo convivere.

Parigi, Bruxelles, Istanbul, ma se dobbiamo volare per lavoro o per andare in vacanza possiamo stare tranquilli??

Dimmi la verità, se devi prendere l’aereo per una destinazione europea ti senti veramente tranquillo?? Non ti senti nemmeno un pochino in apprensione??

Credo di si. Purtroppo. Eppure decidiamo di volare lo stesso, chiaramente. Crediamo che girare negli aeroporti è un rischio, ma questo non ci ferma dal farlo comunque.

Volare rimane comunque il mezzo di trasporto più sicuro. Il rischio negli aeroporti è un rischio nuovo che secondo me non continuerà a lungo, avrà fine chiaramente, ma per il momento c’è paura nel mondo.

Quindi… Cosa fare?? 

Direi che ci sono poche cose da fare. Per essere pratici bisogna continuare con la propria vita, non con indifferenza, ma con consapevole indifferenza che significa che sappiamo cosa accade, ma non ci arrendiamo di fronte ai fatti che in questo momento inondano i telegiornali.

Dobbiamo essere autori di un mondo nuovo che cambia ogni qualvolta affronta una crisi. Dalla crisi economica, alla crisi terroristica, fino alla crisi del medio oriente con Tony Blair che si giustifica per aver deciso di attaccare l’Iraq nel 2003 assieme agli USA.

Insomma, il cambiamento del mondo e dell’essere umano nasce da una crisi (come tutti i cambiamenti d’altronde), ora anche il mondo dell’aviazione dovrà affrontare la si+ua crisi, l’ennesima dopo gli attacchi alle torri gemelle del 11 settembre 2001.

Pensa a quanto sono cambiati le procedure ed i mezzi di sicurezza negli aeroporti e sugli aerei dopo quella data. Ora cambierà ancora.

Prepariamoci per un periodo di grave insoddisfazione e dispiacere, prepariamoci per mettere in gioco il nostro coraggio e cerchiamo di rendere la sicurezza aerea una normalità nata dall’adattamento a tempi diversi di quelli passati.

Tu come la pensi?!

Mostra i commenti

Nessun commento

Lascia un commento