1
1046

Un formaggio che elimina l’errore

Esiste l’acqua che elimina l’acqua, esistono le barrette di cioccolato che eliminano la pancia, esistono i grassi che eliminano i grassi ed esiste il formaggio che elimina gli errori. Quale? Il formaggio Svizzero! Più errori commetti e più formaggio devi mangiare per correggerli! Lo sapevi che il formaggio svizzero faceva questo effetto??

Da domani compra il formaggio con i buchi per dire al capo che hai trovato la soluzione agli errori in ufficio! 🙂

Tranquillo, potrai dirgli di aver trovato una soluzione, ma non comprare il formaggio, non serve, ti basterà capire come il formaggio svizzero ti può aiutare a trovare una soluzione agli errori.

Vediamo intanto cos’è un errore. Qui trovi un breve, ma completo ebook sull’errore umano e la sua classificazione. L’ho scritto anni fa quando gestivo un’altro sito.

Come eliminare l’errore umano con un formaggio

James Reason è uno psicologo che ha studiato l’errore umano e ha inventato una teoria che spiega con grande semplicità in quali modi commettiamo errori.

Ci sono diversi tipi di errori che commettiamo, dal sbagliare strada tornando a casa dal lavoro all’applicare la regola sbagliata in situazioni poco conosciute, ci sono diversi fattori cognitivi coinvolti, ma vediamo perchè il formaggio svizzero è tanto importante.

Immagina di avere diversi meccanismi di difesa che ti proteggono dall’errore e che ogni barriera abbia dei buchi (delle debolezze), se tutti i buchi di ogni barriera sono allineati, ovvero se nessuna barriera difensiva ha funzionato, l’errore arriva a “destinazione” ed avviene il disastro. Ecco come funziona:

Ora hai capito perchè il formaggio svizzero è tanto importante! Ogni volta che lo vedrai ti ricorderai della teoria del formaggio svizzero, pensa che emozione…

Ma torniamo ai tuoi errori. Quanti ne commetti ogni giorno?! Alcuni giorni di più ed altri di meno, alcuni hanno conseguenze più gravi ed altri quasi non hanno conseguenze. Sbagliare strada ti farà solo perdere tempo, ma nessuna conseguenza tragica, a parte i nervi alle stelle. Mentre un medico che commette un errore di diagnosi o durante un’operazione avrà conseguenze un tantino più gravi.

Commettere meno errori senza mangiare formaggio

Cerchiamo allora delle soluzioni ai tuoi errori. 3 passaggi importanti.

1. Focus. Per prima cosa individua quando commetti la maggior parte degli errori, cerca di focalizzarti su un contesto specifico, che sia nella quotidianità, sul lavoro, nello sport o nello studio. Dire che sbagli molto o che ti distrai facilmente e pertanto commetti tanti errori, è troppo generico, poni l’attenzione su un solo contensto.

2. Quale tipo di errore. Cerca di capire il tipo di errore che commetti. Se hai già letto l’ebook saprai già che esistono diversi tipi, se invece non lo hai ancora letto, vedi di farlo ora! I tipi di errori sono fondamentalmente basati sulle abitudini, sulle regole, sulle conoscenze rispetto ad un compito, latenti o violazioni. Leggi l’ebook e cerca di individuare quale errore commetti nel tuo contesto specifico.

3. Trova la soluzione. Con la consapevolezza del contesto e del tipo di errore, ora puoi fare 1 + 1 e trovare la soluzione. Se hai una mancanza di conoscenza rispetto al compito allora studia di più o chiedi a qualcuno che ha più competenze di te e costruisci la tua esperienza per quel compito fino a quando, quello che risulta complicato oggi, risulterà più semplice domani.

3 semplici e pratiche regole per migliorare la tua prestazione riconoscendo e riducendo gli errori. Anche in questo articolo voglio citare il Dalai Lama:

Quando ti accorgi di aver commesso un errore, fai immediatamente qualcosa per correggerlo

Il difficile è accorgersi di aver commesso un errore, ma con queste tre regolette dovresti farcela.

Esempi di errori umani ce ne sono un’infinità, è difficile trovare uno che spieghi con semplicità il tema, ma basta leggere i giornali o cercare in tv esempi di errori. Quando danno la notizia di un incidente automobilistico, in treno, aereo o altro mezzo è sempre colpa del pilota o conducente, ma in realtà la teoria del formaggio spiega bene la catena degli eventi che portano al disastro. Ogni barriera difensiva ha un buco e tutte le persone coinvolte nel sistema non sono state in grado di riconoscere l’errore che inesorabilmente ha proseguito il suo percorso attraverso tutte le fette di formaggio fino a consludersi in un disastro. Ci vuole tempo e indagini approfondite prima di dare la colpa a qualcuno (Schettino a parte!).

Sbagliando s’impara, quindi l’errore è positivo. Non aver paura di sbagliare!

Mostra i commenti

Nessun commento

  1. Pingback: - AviationCoaching.com 8 Aprile 2016
  2. Pingback: Errore del Pilota: Cosa significa 3 Ottobre 2014

Lascia un commento